HOME > Archivio > Estate 2016
BOSCHI, LAGHI, ATMOSFERE DELL’APPENNINO PARMENSE Parco dei cento laghi (PR)
Data evento 10/07/2016
Partiremo dal rifugio Prato Spilla in alta Val Cedra (PR), alla scoperta di panorami e natura di rara bellezza: crinali, laghi glaciali e torbiere di alta quota, preziosi scrigni di biodiversità che nulla hanno da invidiare ai paesaggi alpini. Risalendo sentieri che si snodano tra laghi e boschi di faggi, abeti bianchi e rossi, raggiungiamo il piccolo e incontaminato lagoMartini, che segna il limite con la vegetazione. Ancora pochi metri per arrivare sul crinale da cui godere il meraviglioso panorama sulla Lunigiana da una parte e sulle dolci colline parmensi dall’altra. Dalle praterie di alta quota rientreremo attraverso un percorso ad anello.
Attività riservata ai soci , costo dell'escursione 10€ , iscrizione all'associazione € 3. 
Ricordiamo che verranno ritenute valide le iscrizioni oline compilando il modulo digitale cliccando su questo link: 
 
 https://docs.google.com/forms/d/1QSMgbMRTfnCuLu2xXWPaHRqyLogp-79D1FWMlfiHh_w/viewform
 
Ritrovo: ore 9:30 all’ingresso del rifugio Prato Spilla (Località Pratospilla 8, Monchio delle Corti, PR). Possibilità di pernottare al rifugio la sera prima previa prenotazione in autonomia ai numeri 3319481820-0521890194, www.pratospilla.pr.it.
Difficoltà: escursionistico
Dislivello: ca 650-700 m
Distanza: ca 12 km
Percorso: interamente su sentieri
Raccomandazioni: scarponi con suola tipo Vibram, abbigliamento a strati, k-way, cappellino, crema solare e antizanzare, almeno 1 l di acqua, pranzo al sacco.
 

La guida si riserva di modificare il programma e/o l’itinerario, decidendo anche il rientro anticipato, in relazione alle condizioni metereologiche o ambientali, oltre che per qualsiasi ragione atta a garantire la sicurezza dei partecipanti. I minori di 18 anni devono essere obbligatoriamente accompagnati da persona garante e responsabile. La guida si riserva di escludere, prima della partenza e della raccolta delle quote, chi non ritenesse idoneo per condizioni o equipaggiamento per la tutela della sicurezza della persona stessa e/o della sicurezza del gruppo.

Per ogni ulteriore disposizione si rimanda al “Regolamento d’escursione” da richiedere alla guida.