HOME > Archivio > Inverno 2016
Val di Luce
Data evento 13/03/2016

La prossima domenica le nostre ciaspole calcheranno la vecchia strada costruita dalla duchessa Maria Luigia di Borbone duchessa di Lucca e Francesco IV duca di Modena per collegare direttamente le due città ed evitare la dogana del Granducato di Toscana, valicando il confine tra i due stati preunitari a  Foce a Giovo. Tra imponenti abeti rossi e le grandi braccia dei faggi cammineremo fino ad un punto panoramico sulla val di luce per poi intraprendere la via del ritorno.

Ritrovo: Modena, ore 8:00 davanti all'edicola del parcheggio del centro commerciale “la Rotonda” strada delle Morane 500/14; oppure alle ore 10:00 a Faidello nella piazzola alla deviazione per la “val di Luce” ,  km 92 della SS12 Abetone -Brennero.
Durata: 3h 30 min - 4h totali
Lunghezza del percorso 7,5 km circa
Difficoltà e dislivello: facile, 450 m circa.

Contributo: 10 euro adulti e 7 euro ragazzi sotto i 12 anni, escluso noleggio ciaspole e bastoncini (8 euro, da prenotarsi e disponibili fino ad esaurimento scorte). L’iniziativa è rivolta ai soci, l’iscrizione all’associazione è obbligatoria, la quota è di 3 euro con assicurazione RCT o di 6 euro con estensione RCT+INFORTUNI, vedi sito web.
Pranzo al sacco lungo il percorso. Si consigliano snack energetici. Abbigliamento pesante a cipolla, scarponcini da trekking, ghette o pantaloni impermeabili, almeno un litro d'acqua.
Il rientro è previsto in serata.

L’escursione è vincolata alle condizioni meteo e del manto nevoso e potrebbe subire variazioni di percorso.

La prenotazione è obbligatoria entro sabato 12 marzo ore 16 compilando il modulo al link
https://docs.google.com/forms/d/1QSMgbMRTfnCuLu2xXWPaHRqyLogp-79D1FWMlfiHh_w/viewform?usp=send_form

info:
INFO@GENIUSLOCI-ESCURSIONI.IT
WWW.GENIUSLOCI-ESCURSIONI.IT
334-3799202

Al momento dell'iscrizione specificare alla guida l'eventuale noleggio di ciaspole, nonchè eventuali condizioni psico-fisiche che possano essere rilevanti per lo svolgimento regolare dell'escursione.

L’itinerario escursionistico sarà condotto da Guida Ambientale-Escursionistica abilitata dalla Regione Emilia Romagna.